Settimana di corso intensivo di vetrata artistica.

IL BLUE JAY DI COSTANZA.

Si è appena conclusa una settimana intensiva di vetrate artistiche, Costanza si è recata al casale da Piacenza con le idee ben chiare e una fotografia da realizzare in vetrata artistica raffigurante un blue jay in volo, stupendo uccellino azzurro del nord America.

Per Costanza era il primissimo approccio con la vetrata artistica ed al primo impatto il progetto sembrava troppo ambizioso, vedendo però il suo entusiasmo e la sua motivazione ho accettato la sfida. Ci siamo messi subito al lavoro e Costanza ha dovuto disegnare l’immagine ingrandendola ad una misura adeguata.


Su un foglio da lucido abbiamo tracciato le linee di taglio e per in due giorni succassivi ha tagliato il vetro acquisendo una notevole dimestichezza col tagliavetro, in una pausa pranzo abbiamo ritagliato del tempo per una visita alla citta di Orvieto ammirando il Duomo e le sue vetrate artistiche con la luce del sole.

Abituata con i colori ad acquerello il primo impatto con la grisaglia diluita ad olii è stato drammatico ma a poco a poco Costanza ha imparato a tracciare delle linee precise ed uniformi e a spogliare le velature di grisaglia in modo eccellente, dopo la stesura degli smalti la fase della pittura su vetro era conclusa.


Il penultimo giorno è stato dedicato alla tessitura a piombo con trafilati che hanno raggiunto anche i 2,5mm di spessore, la studentessa ha poi preparato lo stucco e stuccato il suo pannello.

L’ultimo giorno è stato vissuto con più relax ormai certi che il pannello di vetrata artistica era ormai giunto a conclusione, dopo una pulitura accurata dallo stucco e una bella spazzolata ci siamo premiati con un buon pranzo ed una visita alla stupenda Civita di Bagnoregio.